Fantacalcio Serie A
Salute > Allergie
Questo fastidio che colpisce sempre più persone e che pare avere effetto soprattutto a causa non solo dell`inquinamento atmosferico, che irrita e sensibilizza le vie respiratorie, ma anche dell`eccessiva pulizia cui sottoponiamo i nostri corpi.

Con l`igiene ossessiva, il corpo umano non crea anticorpi e quando fanno la loro comparsa i cattivissimi pollini, iniziamo a starnutire, il naso comincia a goggiolare in modo indecoroso, gli occhi diventano rossi, gonfi e lacrimanti con tanto di congiuntivite, aggiunto poi il fastidioso prurito in gola e il formicolio al naso.

Pare che un`altra causa possa essere ricercata nelle madri che durante la gravidanza continuano a fumare tranquillamente, causando spesso crisi d`asma al piccolo.

I periodi più tragici sono quelli compresi tra aprile e giugno, ma anche da marzo a novembre non si scherza.

In Italia risulta colpito da allergie il 18-22% della popolazione, particolarmente i bambini e adolescenti.

Negli ultimi tempi sono aumentate le riniti perenni, le allergie alimentari e nei confronti dei farmaci, le dermatiti e le orticaie.

Fare una tranquilla passeggiata, giocare nei prati, fare sport, ecc, sta diventando un vero problema per queste persone colpite da allergie.

Tuttavia qualche soluzione alternativa si può trovare per condurre una vita più attenta, ad esempio le persone allergiche è bene che vadano a fare gite al mare e non in campagna o al lago.

In macchina tenere i finestrini chiusi e accendere il climatizzatore, in moto o in motorino indossare un casco completamente chiuso, usare gli occhiali da sole con coperture laterali, smettere di fumare, aprire le finestre di casa solo nelle ore notturne.

Le cure

Le cure sono diverse: si può seguire l` immunoterapia specifica, assumendo da un mese prima dosi gradualmente crescenti dell`allergene, diminuendo conseguentemente la sensibilità verso lo stesso.
La congiuntivite può essere combattuta sempre con gli antistaminici o con colliri al cromoglicato, mentre l`asma, malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie causata da molti elementi e non solo da alcune piante, può essere tenuta a bada con farmaci a base di cortisone.

Nel caso in cui si sia allergici ad un`unica sostanza ben accertata, le allergie ai pollini si possono prevenire vaccinandosi per tempo nei mesi invernali.

Sia chiaro che i consigli contenuti qui non sostituiscono il medico, al quale dovrete rivolgervi in caso di patologie conclamate.
^ torna su

Calcio e salute sportiva
Quotazioni Fantacalcio Voti fantacalcio Regolamento Fantacalcio Squadre Fantacalcio
Notizie Calcio Squadre Serie A Calendario Serie A Classifica Serie A
Salute e Sport Classifica Fantacalcio Sfide Fantacalcio Rss Calcio